ADOBE REAL-TIME CUSTOMER DATA PLATFORM

Cosa contraddistingue Adobe Real-Time CDP dalle altre piattaforme di gestione dei dati dei clienti.

Monitor del computer con grafico

Creata appositamente per consentirti di agire in tempo reale, la soluzione di Adobe supera le altre CDP.

Alcuni fornitori pubblicizzano dati in tempo reale, segmentazione avanzata e centinaia di integrazioni, altri fanno leva su funzionalità per approfondimenti, privacy dei consumatori e governance dei dati. Adobe offre tutto questo e tanto altro.

  • Una soluzione basata su cloud che rende disponibili i dati a livello aziendale e consente di sfruttarli in tempo reale.
  • Abilitazione di profili di clienti (B2C) e account (B2B) in tempo reale per l’attivazione e la personalizzazione su larga scala.
  • Un’architettura creata appositamente per alimentare casi d’uso in tempo reale su larga scala.
  • Strumenti che consentono ai data steward dei team IT e di marketing di semplificare la governance dei dati, rispettare la privacy dei consumatori e proteggere le informazioni dei clienti, dalla fase di acquisizione fino all’attivazione.

Ecco cosa offre Adobe rispetto ad altre soluzioni.

Comparison

Funzionalità pubblicizzate

Altre soluzioni

Adobe Real-Time CDP

Profilo cliente completo

I profili non memorizzano dati noti e non noti e non sempre prevedono controlli precisi per la governance dei dati, quindi non sono altro che versioni ottimizzate delle viste esistenti.

Il profilo cliente in tempo reale consente di usare profili dinamici di persone e account utilizzando dati noti e non noti provenienti da varie fonti, insieme a controlli di privacy, governance, sicurezza e identità.

Dati in tempo reale

La latenza dei dati, l’assimilazione di dati in batch e le integrazioni con vari partner si traducono nella diffusione di una customer experience già obsoleta.

I profili di persone e account sono concepiti per fornire una vista del cliente che non risale a due giorni fa, ma viene elaborata in giornata con dati in tempo reale trasmessi attraverso connettori prodottizzati.

Attivazione dei dati dei clienti

Le integrazioni predefinite sono limitate o superficiali e rendono difficile l’attivazione con i partner principali senza il supporto IT. In più, le integrazioni personalizzate sono spesso soggette a restrizioni di accesso ai profili nei sistemi in batch.

Accesso a funzionalità per l’attivazione di dati in batch e in tempo reale attraverso connessioni B2B e B2C predefinite, con disponibilità di SDK e API di streaming per creare integrazioni personalizzate con sistemi interni ed esterni in base alle esigenze, abilitando il passaggio dalla raccolta all’attivazione nel giro di millisecondi.

Supporto B2B e B2C

Potrebbero non offrire supporto B2B e profili di account unificati oppure richiedere l’acquisto di più CDP o istanze, con un conseguente aumento dei costi e della complessità.

Consente di combinare simultaneamente i dati dei consumatori e degli acquirenti aziendali in un unico profilo utilizzando una sola CDP per supportare le attività B2C e B2B.

Dati B2B e casi d’uso del marketing basato su account

Le tecnologie e i modelli dati riadattati, nonché la mancanza di profili di account unificati, potrebbero limitare fortemente la portata, i dati e l’usabilità per casi d’uso B2C e B2B.

Experience Data Model (XDM), il modello dati targato Adobe, è stato progettato appositamente per supportare e unificare i dati B2B in profili di account che includono oggetti dati primari come lead, contatti, account, opportunità, gruppi di acquisto e altre informazioni utili per offrire esperienze basate sull’account agli acquirenti aziendali.

Informazioni predittive

Limitate opportunità di analisi all’interno del prodotto, che spesso richiedono integrazioni esterne o componenti aggiuntivi di data science per accedere a informazioni analitiche e di business intelligence. I record dei visitatori potrebbero essere creati al termine della sessione, con la conseguente impossibilità di personalizzare gli eventi nel corso della stessa.

Gli approfondimenti basati sull’IA a livello di profilo, disponibili in tempo reale all’interno del prodotto, offrono la possibilità di migliorare la segmentazione, la personalizzazione e le opportunità di vendita B2C e B2B attraverso calcoli predittivi della propensione e intuizioni contestuali, consentendoti di comprendere più a fondo il cliente.

Uso sicuro e responsabile dei dati

Potrebbero affidarsi agli utenti per eseguire attività di governance dei dati prima di inserire i dati nella CDP, causando latenze e impedendo la diffusione di esperienze in tempo reale.

Consente di sfruttare un framework integrato e brevettato per l’applicazione di policy ed etichette sull’utilizzo dei dati, opzioni avanzate per la minimizzazione dei dati e il supporto per la predisposizione normativa, ad esempio per adempiere alle richieste degli interessati su larga scala ai sensi del GDPR.

Connessione con applicazioni Adobe

Potrebbero non dare la priorità all’integrazione con le applicazioni Adobe, generando maggiori volumi di codice da gestire, latenze e flussi di lavoro potenzialmente duplicati tra i sistemi.

Le integrazioni native con le applicazioni Adobe sono pensate per offrire un’implementazione semplificata, trasferimenti di dati senza problemi, autenticazione univoca ed esperienze coerenti a livello di interfacce utente.

Connessione con applicazioni di terze parti

Le limitazioni a livello di connettori predefiniti e funzionalità in batch per lo sviluppo di integrazioni personalizzate riducono lo spettro delle fonti di dati per l’acquisizione o delle destinazioni per la personalizzazione.

 

Integrazioni predefinite di fonti e destinazioni con i principali fornitori di CRM, servizi di archiviazione su cloud, database, soluzioni pubblicitarie e di analisi, piattaforme di engagement mobile e altri servizi. Sono disponibili anche API per creare integrazioni personalizzate con altri sistemi interni ed esterni.

Supporto IT avanzato

Eccessive richieste di marketing e integrazioni tecniche possono mettere a dura prova il personale IT e le risorse finanziarie.

 

Integrazioni predefinite con tecnologie esistenti pensate per offrire flussi di lavoro semplificati agli esperti di marketing e liberare risorse e personale IT da dedicare ad altri progetti strategici.

Ecco cosa offre Adobe rispetto ad altre soluzioni.

Altre soluzioni

I profili non memorizzano dati noti e non noti e non sempre prevedono controlli precisi per la governance dei dati, quindi non sono altro che versioni ottimizzate delle viste esistenti.

Adobe Real-Time CDP

Il profilo cliente in tempo reale consente di usare profili dinamici di persone e account utilizzando dati noti e non noti provenienti da varie fonti, insieme a controlli di privacy, governance, sicurezza e identità.

Altre soluzioni

La latenza dei dati, l’assimilazione di dati in batch e le integrazioni con vari partner si traducono nella diffusione di una customer experience già obsoleta.

Adobe Real-Time CDP

I profili di persone e account sono concepiti per fornire una vista del cliente che non risale a due giorni fa, ma viene elaborata in giornata con dati in tempo reale trasmessi attraverso connettori prodottizzati.

Altre soluzioni

Le integrazioni predefinite sono limitate o superficiali e rendono difficile l’attivazione con i partner principali senza il supporto IT. In più, le integrazioni personalizzate sono spesso soggette a restrizioni di accesso ai profili nei sistemi in batch.

Adobe Real-Time CDP

Accesso a funzionalità per l’attivazione di dati in batch e in tempo reale attraverso connessioni B2B e B2C predefinite, con disponibilità di SDK e API di streaming per creare integrazioni personalizzate con sistemi interni ed esterni in base alle esigenze, abilitando il passaggio dalla raccolta all’attivazione nel giro di millisecondi.

Altre soluzioni

Potrebbero non offrire supporto B2B e profili di account unificati oppure richiedere l’acquisto di più CDP o istanze, con un conseguente aumento dei costi e della complessità.

Adobe Real-Time CDP

Consente di combinare simultaneamente i dati dei consumatori e degli acquirenti aziendali in un unico profilo utilizzando una sola CDP per supportare le attività B2C e B2B.

Altre soluzioni

Le tecnologie e i modelli dati riadattati, nonché la mancanza di profili di account unificati, potrebbero limitare fortemente la portata, i dati e l’usabilità per casi d’uso B2C e B2B.

Adobe Real-Time CDP

Experience Data Model (XDM), il modello dati targato Adobe, è stato progettato appositamente per supportare e unificare i dati B2B in profili di account che includono oggetti dati primari come lead, contatti, account, opportunità, gruppi di acquisto e altre informazioni utili per offrire esperienze basate sull’account agli acquirenti aziendali.

Altre soluzioni

Limitate opportunità di analisi all’interno del prodotto, che spesso richiedono integrazioni esterne o componenti aggiuntivi di data science per accedere a informazioni analitiche e di business intelligence. I record dei visitatori potrebbero essere creati al termine della sessione, con la conseguente impossibilità di personalizzare gli eventi nel corso della stessa.

Adobe Real-Time CDP

Gli approfondimenti basati sull’IA a livello di profilo, disponibili in tempo reale all’interno del prodotto, offrono la possibilità di migliorare la segmentazione, la personalizzazione e le opportunità di vendita B2C e B2B attraverso calcoli predittivi della propensione e intuizioni contestuali, consentendoti di comprendere più a fondo il cliente.

Altre soluzioni

Potrebbero affidarsi agli utenti per eseguire attività di governance dei dati prima di inserire i dati nella CDP, causando latenze e impedendo la diffusione di esperienze in tempo reale.

Adobe Real-Time CDP

Consente di sfruttare un framework integrato e brevettato per l’applicazione di policy ed etichette sull’utilizzo dei dati, opzioni avanzate per la minimizzazione dei dati e il supporto per la predisposizione normativa, ad esempio per adempiere alle richieste degli interessati su larga scala ai sensi del GDPR.

Altre soluzioni

Potrebbero non dare la priorità all’integrazione con le applicazioni Adobe, generando maggiori volumi di codice da gestire, latenze e flussi di lavoro potenzialmente duplicati tra i sistemi.

Adobe Real-Time CDP

Le integrazioni native con le applicazioni Adobe sono pensate per offrire un’implementazione semplificata, trasferimenti di dati senza problemi, autenticazione univoca ed esperienze coerenti a livello di interfacce utente.

Altre soluzioni

Le limitazioni a livello di connettori predefiniti e funzionalità in batch per lo sviluppo di integrazioni personalizzate riducono lo spettro delle fonti di dati per l’acquisizione o delle destinazioni per la personalizzazione.

Adobe Real-Time CDP

Integrazioni predefinite di fonti e destinazioni con i principali fornitori di CRM, servizi di archiviazione su cloud, database, soluzioni pubblicitarie e di analisi, piattaforme di engagement mobile e altri servizi. Sono disponibili anche API per creare integrazioni personalizzate con altri sistemi interni ed esterni.

Altre soluzioni

Eccessive richieste di marketing e integrazioni tecniche possono mettere a dura prova il personale IT e le risorse finanziarie.

Adobe Real-Time CDP

Integrazioni predefinite con tecnologie esistenti pensate per offrire flussi di lavoro semplificati agli esperti di marketing e liberare risorse e personale IT da dedicare ad altri progetti strategici.

Magic Quadrant 2022 di Gartner sulla digital experience

Per il quinto anno consecutivo, Adobe è tra i leader nel Magic Quadrant 2022 di Gartner dedicato alle piattaforme di digital experience.


Alimentiamo esperienze in tempo reale per i più importanti brand internazionali.

Logo Major League Baseball
Logo Panera Brand
Logo Coles
Logo Henkel

I marchi e i materiali coperti da diritti d’autore di Major League Baseball sono utilizzati con il permesso di Major League Baseball. Visita il sito MLB.com.

Scopri cosa può fare Adobe Real-Time CDP per il tuo business.