https://main--bacom--adobecom.hlx.page/fragments/products/treeview/target-features

Decisioning sul dispositivo

Grazie al metodo di decisioning sul dispositivo sviluppatori e proprietari di prodotti possono offrire sperimentazione e personalizzazione all’interno del dispositivo di un utente, sui vari canali, con una latenza pressoché pari a zero.

____________________________________________________

Assicura decisioni a latenza nulla per sviluppatori e proprietari di prodotti

Velocità e prestazioni contano quando si tratta di soddisfare gli utenti e ricavare informazioni approfondite sui clienti. Grazie al decisioning sul dispositivo sviluppatori e proprietari di prodotti possono testare e ottimizzare le esperienze direttamente sul dispositivo di un utente, azzerando di fatto i tempi decisionali e di caricamento e offrendo esperienze contestuali in tempo reale.

Sviluppatori e proprietari di prodotti possono usare Adobe Target per compilare funzioni e istruzioni di personalizzazione e sperimentazione su un artefatto di tipo JSON distribuito su CDN, il cosiddetto “artefatto di ottimizzazione”. Questi artefatti a latenza zero si caricano rapidamente sui dispositivi dei clienti, dove le decisioni avvengono in locale senza richiamare il servizio Experience Edge di Adobe. Offrono ai team l’accesso diretto al codice per testare le esperienze degli utenti e la flessibilità di gestire e programmare i lanci di prodotto, garantendo continuità di integrazione e sviluppo. E poiché il decisioning sul dispositivo è connesso nativamente con i prodotti Adobe Experience Cloud, gli utenti di Target ottengono analisi e iterazioni di esperienze più rapide.

#f2f7fa

Scopri il funzionamento nel dettaglio.

Artefatti di ottimizzazione
Pubblico, offerte, suddivisioni di traffico, metadati e molti altri elementi sono tutti contenuti negli artefatti di ottimizzazione forniti in hosting dalla rete Akamai che conta oltre 240.000 server in tutto il mondo.

Decisioni eseguite in memoria, sul dispositivo
Gli artefatti di ottimizzazione a latenza zero possono essere scaricati sul dispositivo di un utente dove le decisioni vengono eseguite localmente senza richiamare il servizio Adobe Experience Edge.

Configurazione del toggle di funzionalità
Non importa se il tuo toggle di funzionalità è un numero intero, una stringa, un array o un altro elemento completamente diverso, il compositore di codice di Target configura rapidamente i toggle e li distribuisce all’artefatto. Una volta scaricati sul dispositivo dell’utente, sei tu a controllare quale funzionalità abilitare o disabilitare.

Un’interfaccia semplice, un ambiente ibrido
Grazie a SDK JavaScript lato server e lato client sviluppatori e responsabili marketing possono usare l’implementazione e i flussi di lavoro che preferiscono in un’unica interfaccia con varie funzionalità integrate.

Distribuzioni parametrizzate
Distribuisci le funzionalità come e quando vuoi scegliendo determinati parametri o usando il generatore di pubblico per raggiungere obiettivi specifici come browser, sistemi operativi, variabili geografiche e contestuali alle app, come il livello di fidelizzazione o il lifetime value.

Una strategia di ottimizzazione sicura
I nostri artefatti di ottimizzazione sono offuscati alla fonte, per garantire la sicurezza di esperimenti, audience e strategia di ottimizzazione complessiva.

Analisi dei risultati di test nativa di Adobe
Adobe Target si connette da server a server con le applicazioni Experience Cloud, quali Analytics e Audience Manager, per presentare analisi avanzate.

Architettura ibrida per casi d’uso flessibili
Sviluppatori e proprietari di prodotti possono sfruttare gli artefatti a latenza zero per garantire integrazioni e sviluppo continui, mentre i responsabili marketing possono trarre vantaggio dall’intelligenza artificiale e dal machine learning su Experience Edge di Adobe per una personalizzazione individuale in tempo reale su larga scala.

Consigliato per te

https://main--bacom--adobecom.hlx.page/fragments/products/cards/adobe-target